L’uomo sbagliato

Non a caso ho scelto il giorno del mio  compleanno per iniziare a scrivere il primo articolo del mio Blog. Da sempre la scrittura è stata la mia più grande passione, una passione che non ha mai smesso di crescere insieme a me giorno dopo giorno.

Studio Giurisprudenza per diventare avvocato e sono appassionata di Diritto ma soprattutto ho un forte senso della giustizia. A molte di noi, soprattutto quelle più sensibili, può capitare di ritrovarsi a vivere una relazione con un uomo sbagliato, un uomo che riflette su di noi il suo influsso negativo, un uomo che ci porta alla convinzione di essere noi quelle sbagliate, di avere scarso valore, un uomo che ci fa cadere nella sua dolce trappola convincendo incredibilmente la nostra mente e il nostro cuore che abbiamo bisogno di lui per essere felici.

Quando siamo innamorate dell’uomo sbagliato i nostri occhi non vedono la violenza, giustifichiamo ogni suo comportamento perchè convinte che essa sia sempre e solo fisica, invece a volte teniamo dentro un male più profondo, apparentemente invisibile ma ancor più doloroso, che altro non è che la violenza psicologica, il controllo mentale che esercita su di noi l’ultima persona che immaginiamo possa volerci fare del male, l’uomo che amiamo.

Ho sempre saputo che un giorno scrivere mi avrebbe salvata, e che avrebbe avuto un ruolo fondamentale nella mia vita, sia per me che per qualcun’altra, ma mai avrei immaginato fino a che punto.
Non mi reputo una femminista, ne tanto meno vittimista, anzi sono ben consapevole della responsabilità che noi donne abbiamo quando lasciamo entrare nella nostra vita questi individui pericolosi, ma so anche che questo tipo di uomo all’inizio sa fingere benissimo, riesce veramente a trarci in inganno, portandoci via piano piano tutte le nostre risorse, le nostre energie, la nostra forza. 
Tutto ciò può accadere a studentesse come me, donne di tutte le età, economicamente indipendenti dal partner anche, donne che in momenti come questi si sentono sole, deboli, fragili, a volte senza carattere, ma che una volta aperti gli occhi al mondo si accorgono di essere forti e in gamba e finalmente sono pronte ad andare avanti iniziando una nuova vita, pretendendo giustizia per il male subito.

Un pensiero su “L’uomo sbagliato

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...